Alfredo La Vecchia

Alfredo La Vecchia ha sempre praticato sport dall’infanzia, passando dal nuoto al basket all’atletica leggera (di cui è stato campione regionale), prima di innamorarsi dell’Aikido quando aveva poco più di vent’anni.

Volendo praticare una disciplina che forgiasse sia mente che corpo fece una lezione di prova di Aikido al Kodokan di Napoli, la vista di una persona di una notevole età che proiettava delle persone giovani e molto più grosse di lei, gli fece amare fin da subito l’Aikido. Quella persona è stata il suo primo maestro, Pagano Agostino Sensei, il percorso è durato fino allo shodan (dal 2010 al 2017).

Da assiduo frequentatore di seminari, Alfredo ha sempre cercato di approfondire quest’arte, frequentando diversi maestri che hanno contribuito e contribuiscono tuttora alla sua ricerca costante, i più importanti sono stati Luigi Branno Sensei, Fabio Branno Sensei, Angelo Armano Sensei ed, in particolare Daniele Petrella Sensei di cui è diventato allievo in seguito ad un viaggio a Saku, paese natale della guida didattica del nostro movimento, Endo shihan.

Alfredo non ha mai perso l’occasione di imparare ed approfondire lo studio del corpo e della mente anche in seminari di altre discipline quali Hayashi-ha Shito-Ryu karate, kobudo, Judo, Hatha Yoga, Kinomichi, kenjutsu, Seitai e Katsugen Undo.

Ha anche frequentato corsi della Scuola Regionale del Coni sullo stretching ed ha una passione per l’allenamento funzionale a corpo libero, la bioenergetica e la respirazione.

------------------------------------------------------------------------------

 

Alfredo La Vecchia has always practiced sports from childhood, going from swimming to basketball to athletics (of which he was regional champion), before falling in love with Aikido when he was just over twenty years old.
Wanting to practice a discipline that forged both mind and body, he made a trial lesson in Aikido at the Kodokan in Naples, the sight of a person of a considerable age who projected young people and much bigger than her, made him immediately love the 'Aikido. That person was his first teacher, Maestro Pagano Agostino, the path lasted until the shodan (from 2010 to 2017).
As a frequent visitor to seminars, Alfredo has always tried to deepen this art, attending several masters who have contributed and still contribute to his constant research, the most important being
Luigi Branno Sensei, Fabio Branno Sensei, Angelo Armano Sensei and, in particular Daniele Petrella Sensei of which he became a student following a trip to Saku, the birthplace of the didactic guide of our movement, Endo shihan.
Alfredo has never lost the opportunity to learn and deepen the study of the body and mind even in seminars of other disciplines such as Hayashi-ha Shito-Ryu karate, kobudo, Judo, Hatha Yoga, Kinomichi, kenjutsu, Seitai and Katsugen Undo.
He also attended courses of the Coni Regional School on stretching and has a passion for functional bodyweight training, bioenergetics and breathing.

118407527_105265854633857_5753676320556450202_n.jpg
274888292_458979855929120_7562100123046236549_n_edited.jpg